La stampa 3D, cos’è ed a cosa serve?

Negli ultimi tempi sentiamo parlare sempre più spesso di stampa 3D.

Ma questa tecnologia come è fatta ed a cosa serve? Parliamone insieme!

Che cos’è la stampa 3D?

La stampa 3D è una tecnologia che ci permette di realizzare degli oggetti tramite la sovrapposizione di vari strati di materiale.

Si parte da un modello 3D dell’oggetto che vogliamo realizzare, quest’ultimo viene caricato in un programma detto Slicer che si occuperà di calcolare il numero di strati necessari per comporlo e trasformerà il nostro progetto in G-Code.

Il G-Code non è altro che il linguaggio usato dalla stampante 3D, per leggere il file del progetto e che permette alla stampante di eseguire le varie azioni ed i movimento necessari alla sua realizzazione.

Stampante 3D

Che materiale si usa in una stampante 3D?

I materiali più comunemente usati sono la plastica (PLA, ABS ecc..) e la resina.

Esistono poi stampanti in grado di utilizzare cibo, materiali biologici ed addirittura metalli, ma il loro uso è più concentrato in ambito industriale e scientifico.

Quanti tipi di stampanti esistono?

Le stampanti 3D si dividono in due grandi categorie:

quelle FDM (fused deposition modeling), che depositano strati di materiale fuso per la creazione di un modello;

oppure le SLS (selective laser sintering) che depositano strati di resina che viene solidificata tramite dei fasci di luce.

Stampante SLS Elegoo Mars V

Sono meglio le FDM o le SLS?

Le stampanti FDM sono ottime macchine per la realizzazione di oggetti, ma la loro finitura non è perfetta in quanto si possono osservare ad occhio nudo gli strati della stampa.

Le stampanti SLS sono invece usate maggiormente per oggetti più precisi che richiedono una qualità maggiore come ad esempio statuette.

Cosa serve per iniziare a realizzare i primi progetti?

Per realizzare i vostri primi progetti necessiterete prima di tutto di una stampante 3D, dopo di che avrete bisogno di un software per la progettazione (il più famoso è Fusion360) e di uno Slicer (Cura, Slic3r ecc..).

Una volta fatto un progetto in formato .STL vi basterà caricarlo sullo Slicer e da li generare il file che caricherete sulla vostra stampante

Software slicer: Ultimkaer Cura

Quanto consuma una stampante 3D?

Il consumo di una stampante 3D è diviso in due fasi, quella del riscaldamento e quella di esecuzione e mantenimento delle temperatura.

Il consumo maggiore si ha in fase di riscaldamento in quanto il piatto di stampa e l’estrusore devono raggiungere le temperature adatte.

Successivamente la stampante dovrà occuparsi di mantenere le temperature e quindi consumerà di meno.

Il consumo è comunque molto basso e si aggira intorno ai 20/30 centesimi l’ora.

Potete approfondire la questione in questo video di Help3D nel quale si va a misurare direttamente il consumo di due stampanti.

Quanto costa il filamento?

Un filamento per la stampa 3D di buona qualità costa circa 20/25 euro a bobina.

Ma materiali particolari possono arrivare anche a costare di più.

Un filamento di PLA

Quanto costa una stampante 3D?

Una stampante 3D di buona fattura costa intorno ai 150/200 euro, per cominciare possono andare benissimo stampanti come la Creality Ender 3 o la Anet A8 Plus per quanto riguarda le stampanti FDM.

Per le stampanti SLS consiglierei invece di aspettare per fare esperienza, in quanto sono anche di una gestione più complicata a causa della tossicità della resina.

La stampa 3D è tossica?

La risposta giusta è: dipende!

In base al materiale che deciderete di stampare varia anche la sua tossicià.

L’ABS ad esempio sprigiona dei fumi tossici durante la stampa, di fatto è consigliato la stampa di quel materiale in una stanza ben ventilata.

Il PLA invece è un derivato biodegradabile di piante come la canna da zucchero ed il mais e quindi non emette fumi tossici.

La resina invece è molto tossica, si consiglia infatti di usare mascherine protettive e guanti mentre la si maneggia .

Per quest’ultima inoltre è necessario pulire il piatto di stampa e l’oggetto stampato con alcool isopropilico dopo aver finito la stampa.

Dove posso comprare una stampante 3D?

Si può acquistare presso i principali store online, tra i quali di certo non può mancare Amazon.

Io però vi consiglio di usare il sito Bangood, il quale vi permette di risparmiare parecchio sul prezzo, ma dovrete fare attenzione a non farvi spedire la merce dalla Cina (potreste pagare i dazi doganali).

Su Bangood consiglio vivamente di acquistare la vostra macchina da un magazzino presente nell’Unione Europea come ad esempio la Francia, la Spagna o la Repubblica Ceca.

Potrete acquistare la vostra prima stampante 3D anche su Gearbest, questo store ha davvero anch’esso degli ottimi prezzi.

A cosa mi serve la stampante 3D?

Grazie alla stampante 3D potremo realizzare oggetti che non esistono.

Se ci si rompe un elettrodomestico ed il pezzo da sostituire non viene più fornito in commercio, potremo semplicemente stamparcelo in 3D.

Oppure se avessimo bisogno di un oggetto particolare che non esiste, potremo inventarlo e stamparlo noi stessi.

La stampa 3D costa anche molto poco rispetto ad oggetti che troviamo in commercio: avete bisogno di un supporto per la Playstation o volete crearvi un controller per giocare con lo smartphone?

Potrete stamparveli da soli!

Si è rotta una rotella dentata del vecchio lettore VHS della Nonna e non potrete più vedere i vecchi ricordi su cassetta?

Nessun problema, potrete stamparla voi stessi e salvare la situazione!

Trasmissione stampata in 3D

Conclusione

Insomma la stampa 3D ci permette di fare tantissime cose, dalle riparazioni impossibili alla creazione di oggetti originali.

Se non avrete voglia di imparare un programma di progettazione tridimensionale potrete usufruire di siti come Thingverse che mettono a disposizione gratuitamente dei progetti da realizzare.

Insomma, da quando seguo il mondo delle stampe 3D sono rimasto sorpreso dalla quantità di oggetti e dai progetti realizzabili grazie a questa meravigliosa tecnologia!

Io sto pensando ad acquistarne una, e voi?

Se questo articolo vi è piaciuto vi invito ad iscrivervi ai miei social:

Youtube – Facebook – Instagram  IGTV – Twitter

Potete contattarmi alla seguente pagina per scrivermi o darmi le vostre opinioni e, perchè no, anche dei consigli!

Vi ringrazio per essere arrivati fin qui ed aver letto il mio articolo, a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.